Perché le garanzie che ti offrono le società di selezione sono fasulle?

Sarà sicuramente capitato anche a te d’inserire nella tua azienda un candidato che ritenevi perfetto per poi scoprire che in realtà non era la persona giusta.  Le tue convinzioni di aver risolto un grosso problema si saranno dissolte rapidamente come neve al sole lasciandoti quella brutta sensazione di panico…. Come ti sei comportato in quello spiacevole frangente?

In primis ti sarai rivolto alla società di selezione che ti ha trovato il candidato. Ma quali sono le garanzie che una società di recruiting ti offre in caso di una “selezione fallita”?

Vediamo di fare un po’ di chiarezza rispetto alle garanzie offerte dal mercato della selezione.

#1 Le società di selezione tradizionali, se sei fortunato, ti propongono la reiterazione gratuita della ricerca in caso di rescissione del contratto durante il periodo di prova. Ma cosa accade veramente?

Ti vogliamo svelare cosa succede dietro le quinte quando un candidato non passa il periodo di prova.

Se il tuo partner di selezione è una grossa società che impone dei budget importanti ai propri selezionatori sarà difficile che il recruiter possa dedicare molta attenzione alla sostituzione del candidato inserito. Per lui significherebbe lavorare gratis visto che si tratta di ripetere un progetto già chiuso per il quale è già stato pagato. Quindi se ti va bene ti invierà qualche candidato, ma nella maggior parte dei casi il problema non verrà risolto e tu ti troverai sott’organico con tutti i “casini” conseguenti.

Lo stesso vale per le società di selezione che non sono molto solide finanziariamente. Anche in questo caso il selezionatore non può permettersi di dedicare molto tempo al problema della reiterazione della ricerca e tu resterai con il cerino in mano…. Lavorare senza percepire un compenso non può essere contemplato.

Se ti va bene e hai un partner di selezione solido finanziariamente può succedere che il problema venga risolto (caso raro).

#2 Se ti va male e stai lavorando con una società che non applica la regola della sostituzione del candidato durante il periodo di prova, avrai speso dei soldi per nulla. Ti dovrai rivolgere ad un‘altra società ed investire altro denaro per cercare la risorsa necessaria alla tua azienda.

Devi sapere che non è obbligatorio applicare la garanzia della sostituzione e le società che lo prevedono non devono garantire l’esito positivo della reiterazione della selezione.

Quindi stai attento!

Ma c’è un altro grosso problema che ti vogliamo raccontare.

Se sei fortunato ed è prevista la garanzia di selezione, sappi che è un’impresa molto difficile riprendere in mano una ricerca di personale sulla quale si è già lavorato tanto.

Ci vuole più tempo e si ha una minor probabilità di successo.

Il selezionatore sarà molto demotivato, perché avrà già verificato e sentito quasi tutti i candidati coerenti, dovrà riguardare l’ennesima volta le stesse banche dati, rileggere gli stessi cv e avrà già proposto al cliente quelli che per Lui risultavano più validi. Quindi qualora tu possa approfittare della reiterazione della ricerca ricordati che sarà difficile che tu possa ricevere buone candidature o anche solo candidature nuove senza il buone….

Come avrai capito le garanzie che ti offrono le società di selezione sono fasulle. Ti sarà sicuramente capitato una volta di rimanere con un ruolo in azienda scoperto e senza nessun nuovo candidato da valutare. La maggior parte dei nostri clienti ci ha raccontato storie simili. Il più delle volte hanno dovuto affidare la ricerca ad un’altra società, oppure cavarsela da soli o, nel peggiore dei casi,    rinunciare ad inserire una persona che gli serviva con tutti i disagi conseguenti.

Hai mai riflettuto su quanto ti è costata una quella selezione sbagliata?

Ti abbiamo detto che a chiunque può capitare d’inserire un candidato “sbagliato” in azienda. Ora ti vogliamo svelare quali sono i costi che dovrai sostenere in questo caso.

Il conto comprenderà:

#1 la fee alla società di selezione (normalmente una percentuale della retribuzione annua lorda)

#2 la retribuzione pagata al candidato per i primi mesi lavorati

#3 i costi della formazione (affiancamento/training)

#3 le migliaia di euro di mancato business o di clienti portati via se il candidato neoassunto è un profilo commerciale o di progetti avviati e non conclusi se si tratta di un profilo tecnico.

Se poi il nuovo arrivato fosse un Dirigente il costo sostenuto lieviterebbe a vista d’occhio.

#4 la spesa per selezionare il nuovo candidato “giusto”.

#5 A questo scenario apocalittico vanno poi aggiunti il malessere e l’affanno del team sottodimensionato, la demotivazione generale e il nervosismo contagioso. Possiamo sicuramente affermare che il conseguente peggioramento del clima aziendale non ha prezzo ed è deleterio per la produttività della tua azienda.

 

Come puoi risolvere il problema delle garanzie fasulle?

Ti abbiamo descritto come le garanzie normalmente offerte dalle società di selezione siano farlocche perché non ti risolvono il problema della sostituzione del candidato sbagliato.

Se sei soddisfatto di come funzionano i rapporti con i tuoi fornitori di selezione allora continua pure così. Ma se ti riconosci in quello che abbiamo scritto e pensi che si possano migliorare le garanzie offerte dalle società di selezione continua a leggere e ti faremo vedere qual è la soluzione.

Siamo i primi e gli unici nel settore della ricerca e selezione del personale ad offrirti la garanzia più estrema: Soddisfatti o Rimborsati. Se il nuovo assunto decide di andarsene durante i primi sei mesi dall’inserimento o tu decidi di mandarlo via durante questo periodo, se hai usufruito di Selezione Garantita ti restituiamo i soldi della selezione.

Vogliamo offrirti questa garanzia totale perché siamo convinte del nostro servizio.  Il nostro processo di selezione del personale è il frutto di anni di esperienza sul campo, di analisi di casi di fallimento e di ricerca di soluzioni per perseguire un miglioramento continuo e per minimizzare gli errori. Abbiamo ridotto quasi totalmente la possibilità d’insuccesso. Se dopo aver applicato il metodo Selezione Garantita il candidato viene licenziato oppure se ne va entro sei mesi dall’inserimento noi ti restituiamo la somma che hai speso per la selezione.

Cosa ne pensi della nostra idea di rivoluzionare la garanzia offerta nel mondo della ricerca e selezione?

Se vuoi saperne di più contattaci

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *